Osservatorio del Re - 21 agosto 2015

Via Medaglie d'Oro - Presa XV, a nord

Perfettamente conservato, l'Osservatorio racchiuso nel sottosuolo della casa rurale esistente. Grazie alle sue lunghe feritoie, permetteva di controllare il corso del fiume e l'intero campo di azione del XXII Corpo di Armata. Vittorio Emanuele III, come ricorda una lapide collocata sul muro della casa colonica, assistette alle operazioni di inizio della Battaglia di Vittorio Veneto: 27-29 ottobre 1918. Per celebrare l'evento, sul prato ad est dell'Osservatorio, nel 1932 venne collocata una antica colonna romana. L'uso di un reperto della Roma imperiale per celebrare la Grande Guerra voleva stabilire un legame ideale con la Roma dei Cesari, di cui il fascismo si proclamava erede.


Vittorio Emanuele III

Nel radioso autunno di vittoria sotto il tiro delle artigliere nemiche vide il contrastato passaggio del fiume tre volte sacro all'Italia vide l'inizio della vasta battaglia che nel grembo d'Italia condusse Trento e Trieste. 27-28-29 ottobre 1918 - Posto di comando ed osservatorio del XXII C.A.


Colonna Romana


Re Vittorio Emanuele III